Brasile, Enel costruirà oltre 1 GW da rinnovabili

26 Gennaio 2018
brasile enel

Il Gruppo Enel si è aggiudicato il diritto di concludere contratti della durata di venti anni, relativi alla fornitura di energia da tre impianti eolici per una capacità totale di 618 MW, con un pool di società di distribuzione operanti sul mercato regolamentato brasiliano

 

Enel, attraverso la controllata brasiliana per le rinnovabili Enel Green Power Brasil Participações Ltda (EGPB), si è aggiudicata di recente il diritto di concludere contratti ventennali per la fornitura di energia relativi alla produzione di tre impianti eolici, per un totale di 618 MW di nuova capacità complessiva, a seguito dell’esito della gara pubblica A-6 indetta dal governo federale brasiliano. Il Gruppo Enel investirà circa 750 milioni di dollari USA per la costruzione dei tre impianti, in linea con gli investimenti delineati nell’attuale Piano Strategico.

La società si è aggiudicata contratti di fornitura di energia per una capacità rinnovabile superiore a quella di qualsiasi altro partecipante alla gara odierna. Questo successo segue l’aggiudicazione dei contratti per 388 MW1 di capacità solare nella recente gara brasiliana A-4 sulle rinnovabili. Le due aggiudicazioni di questa settimana prevedono una nuova capacità complessiva pari a oltre 1 GW ed un investimento totale di circa 1 miliardo di dollari USA.

Antonio Cammisecra, Responsabile Enel Green Power, ha dichiarato: “Enel Green Power ha avuto un altro anno record e le due aggiudicazioni di questa settimana in Brasile rappresentano un forte impulso alla crescita nel 2018. Nello specifico, in Brasile, nel 2017 abbiamo completato la costruzione di circa 1 GW di capacità eolica e solare. La nuova capacità rinnovabile assegnata questa settimana ci consentirà di accrescere ulteriormente la presenza rinnovabile di Enel nel Paese, rafforzando la nostra leadership nel settore”.

Ciascun impianto eolico si accompagna a contratti di fornitura della durata di venti anni, che prevedono la vendita di determinati volumi di energia ad un pool di società di distribuzione operanti nel mercato regolamentato brasiliano. Gli impianti saranno tutti costruiti negli stati nord-orientali di Piauí e Bahia e si prevede che entrino in esercizio all’inizio del 2023 e che, una volta a regime, generino circa 3 TWh di energia rinnovabile all’anno.

Il parco eolico Lagoa do Barro (510 MW) sarà costruito nelle municipalità di Lagoa do Barro do Piauí, Queimada Nova e Dom Inocêncio, nello stato del Piauí. Si prevede che, a regime, generi quasi 2.400 GWh di energia rinnovabile all’anno.

Il parco eolico Morro do Chapéu II (78 MW) sarà costruito nella municipalità di Morro do Chapéu, nello stato di Bahia e si prevede che generi quasi 380 GWh di energia rinnovabile all’anno. Il parco eolico è un’estensione del parco di Enel da 172 MW Morro do Chapéu Sul, con il quale condividerà l’infrastruttura di connessione.

L’ampliamento di 30 MW del parco eolico di Delfina (180 MW), già in esercizio, sarà situato nella municipalità di Campo Formoso, nello stato di Bahia. Si prevede che generi oltre 160 GWh di energia rinnovabile all’anno.

Fonte Enel Green Power

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Zeroemission 2024 Roma

Torna ZEROEMISSION 2024: a Roma dal 16 al 18 ottobre

Un futuro a zero emissioni non è un’utopia per ZEROEMISSION MEDITERRANEAN. Il prossimo appuntamento si terrà a Fiera Roma dal...

BaxEnergy

Tecnologia per le energie rinnovabili, la giapponese Yokogawa ha acquisito BaxEnergy

Previste cento nuove assunzioni e la creazione di una nuova sede carbon positive per la multinazionale con sede operativa ad...

celle per batterie BASF and WHW Recycling

BASF e WHW Recycling rendono la produzione delle celle per batterie ancora più sostenibile

I minerali che ne derivano potranno essere riutilizzati come materie prime per la produzione di nuovo materiale.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda