Combattere il COVID-19 mediante la biodecontaminazione con perossido di idrogeno vaporizzato

13 Gennaio 2021
Biodecontaminazione

In base al Centro per il controllo delle malattie (CDC) degli Stati Uniti, il COVID-19 richiede la decontaminazione mediante procedure standard.

Secondo la guida provvisoria dell’Organizzazione Mondiale della Sanità relativa alla biosicurezza dei laboratori, per le procedure di disinfezione per il COVID-19 si consiglia l’impiego di “Disinfettanti appropriati con comprovata attività contro i virus con involucro, ad es. ipoclorito (candeggina), alcool, perossido di idrogeno, composti di ammonio quaternario e composti fenolici”.

 

 

I recenti interventi di biodecontaminazione eseguiti da Cleamix Oy presso il Center for Disease Control (KCDC) coreano, hanno corroborato questo approccio e, all’inizio del 2020 durante la fase di diffusione del Coronavirus, l’azienda ha eseguito le bio-decontaminazioni utilizzando perossido di idrogeno vaporizzato. Le unità di biodecontaminazione Cleamix sono generatori portatili di perossido di idrogeno vaporizzato altamente efficienti. Per controllare automaticamente la produzione di vapore durante la biodecontaminazione, i generatori utilizzano le sonde Vaisala della serie HPP270. Le sonde forniscono anche dati di monitoraggio stabili e accurati che consentono agli operatori di osservare le condizioni di processo in tempo reale.Sonde

 

Misura della concentrazione in linea di H2O2: efficace, efficiente

Durante il processo di biodecontaminazione, le sonde HPP270 hanno mostrato che la concentrazione di H2O2 aumentava in modo abbastanza rapido“, afferma Wilska. “Il tempo medio del trattamento per area segmentata è stato di settantacinque minuti, più il tempo di aerazione. L’aerazione è stata molto rapida in quanto è stato possibile accendere l’aria condizionata al termine di ogni trattamento. Il processo è stato convalidato da indicatori biologici poiché ha ottenuto una capacità di killing pari a 6 log“.

Scopri di più 

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Nuove norme dell'UE per la plastica riciclata in imballaggi alimentari

Nuove norme UE per la plastica riciclata in imballaggi alimentari

Le nuove norme adottate consentono ai produttori di alimenti di usare più plastica riciclata negli imballaggi alimentari.

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

La tecnologia di controllo dell'inquinamento atmosferico Dürr installata in uno dei più grandi sistemi RTO al mondo del gruppo Yisheng...

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

HESE, ConferenzaGNL, Fuels Mobility, CH4, FORUM ACCADUEO e Dronitaly animeranno BolognaFiere per tre giorni di meeting e convegni, dal 12...

Share This