I sensori di livello radar si affermano nell’industria petrolchimica

28 gennaio 2019
radar

Per il monitoraggio dei propri processi, le aziende petrolchimiche impiegano sempre più spesso sensori di livello radar a 80 GHz. Prima di essere impiegata, la materia prima deve però essere sottoposta a complessi processi petrolchimici per la separazione degli oltre 500 composti in essa contenuti. I sensori radar a 80 GHz per la misura di livello VEGAPULS 64 e VEGAPULS 69, soddisfano le esigenze di questo settore e si sono affermati ad oggi in tutte le fasi di lavorazione: estrazione, trasporto, degassificazione, dissalazione, raffinazione.  

La ragione di questa tendenza è legata alla sicurezza come imperativo assoluto nel settore petrolchimico. Le sostanze da misurare spesso sono altamente infiammabili ed esplosive e maggiore è la precisione con cui i valori di misura continui riflettono gli stati attuali, tanto più affidabile è la gestione degli impianti. Grazie alla straordinaria focalizzazione, e all’elevata dinamica, i sensori a 80 GHz sono designati all’impiego sia sui liquidi, sia sui materiali in pezzatura.

Distilation towers at chemical processing plant

Le condizioni di processo estreme come temperatura, pressione o corrosione rendono difficile la scelta della strumentazione di processo da inserire in impianto. L’impiego di strumentazione che non richiede manutenzione, e con un lungo ciclo di vita, permette l’integrazione dei sensori di livello in grado di soddisfare pienamente queste esigenze.

Oltre ai requisiti per l’impiego in zone ATEX, le custodie incapsulate pressurizzate, certificate conformemente a norme con validità internazionale, contribuiscono ad assicurare la protezione antideflagrante. I sensori di livello possono essere impiegati in aree soggette alla formazione di atmosfere esplosive causate da gas o da polveri. In quest’ottica di massina sicurezza sono disponibili tutte le varianti tipiche per il settore petrolchimico: a sicurezza intrinseca Ex ia o con incapsulamento pressurizzato Ex d. I sensori ad alta frequenza lavorano senza contatto e indipendentemente dal prodotto. Gli strumenti sono inoltre predisposti per l’impiego in presenza di temperature estreme che nelle applicazioni sui liquidi sono comprese tra -196 °C e +200 °C. Grazie ai numerosi optional, i sensori per la misura di livello radar a 80 GHz sono ideali per le più diverse applicazioni, oltre che nell’industria del petrolio  e del gas, anche in molti altri settori industriali in cui vigono condizioni particolarmente gravose.

Il tastierino di taratura con display PLICSCOM integrato permette la visualizzazione dei valori di misura, la calibrazione e la diagnostica correttamente sui sensori. La semplice struttura a menù permette di eseguire rapidamente la messa in servizio. È inoltre possibile la calibrazione wireless grazie alla funzionale Bluetooth opzionale. La comunicazione wireless con la tecnologia Bluetooth è idonea si adatta a tutti i settori industriali ma è particolarmente interessante per i punti di accesso difficoltoso, ambienti industriali difficili e aree Ex.


Benefici VEGAPULS 64, sensore per la misura di livello di liquidi

  • Risultati di misura precisi indipendentemente dalle condizioni di processo
  • Elevata disponibilità dell’impianto, in quanto senza usura né manutenzione
  • Funzionamento senza manutenzione grazie al metodo di misura senza contatto

Benefici VEGAPULS 69, sensore per la misura di livello di solidi in pezzatura

  • Elevata disponibilità dell’impianto, in quanto senza usura né manutenzione
  • Funzionamento senza manutenzione grazie al metodo di misura senza contatto
  • Misura affidabile indipendente da vapore, polvere e rumore

 

Scheda Aziendale: Vega Italia

ARTICOLI CORRELATI

OMC2019 - Intervista a Enzo Titone

OMC2019 dedica l’edizione che si terrà dal 27 al 29 marzo a Ravenna, al tema ‘Expanding the Mediterranean Energy Sector:...

NIHON

FLIR lancia la sua prima termocamera non raffreddata per il rilevamento di gas metano

Per il monitoraggio dei propri processi, le aziende petrolchimiche impiegano sempre più spesso sensori di livello radar a 80 GHz. Prima...

OMRON

Massima flessibilità per adattarsi ad esigenze di produzione in continua evoluzione

OMRON ha annunciato il lancio globale della sua nuova Smart Camera serie FHV7 dotata di funzionalità di elaborazione delle immagini...

Pin It on Pinterest

Share This