Idrogeno e sensori di pressione: quali rischi si corrono?

1 Agosto 2016
Idrogeno e sensori di pressione

Per gestire al meglio la strumentazione a disposizione, è importante conoscere quali sono i rischi dell’uso dell’idrogeno all’interno del fluido di processo. Si tratta infatti di una sostanza che spesso può causare criticità al corretto funzionamento dei sensori di pressione, qualora si trovi a entrare in contatto con essi

 

L’idrogeno contenuto nel fluido di processo a contatto con i sensori di pressione talvolta può causare dei danni. Uno tra questi è rappresentato dal fatto che l’idrogeno indebolisce alcuni metalli, rendendoli più fragili: gli atomi di quest’elemento chimico, infatti, a contatto con il metallo si diffondono nel suo reticolato atomico, di fatto intaccando la durezza del materiale. Nei casi estremi, il metallo arriva addirittura a rompersi oppure il funzionamento del sensore di pressione viene totalmente compromesso.

idrogeno-e-sensori-di-pressione-02

Se esaminiamo i sensori di pressione, le sottili membrane che servono per la misurazione della giocano un ruolo molto importante: l’idrogeno infatti non solo entra dentro il metallo,
ma lo attraversa per diffusione, con conseguenze negative per l’intero sistema
. In particolare, nel caso di un sensore piezoresistivo, le criticità aumentano qualora l’idrogeno faccia reazione con il fluido di trasmissione interno oppure si accumuli al suo interno. In primo luogo, questo processo rende i risultati della misurazione inaffidabili e alterati, causando talvolta – a lungo andare – la rottura del sensore. Se vengono impiegati sensori a film sottile, invece, il contatto con l’idrogeno può provocare un’alterazione della resistenza del ponte di misura. In quest’evenienza, non si tratta di un danno irreversibile, ma comunque di una certa rilevanza: anche se solo temporaneamente, i valori elettrici del ponte risultano di fatto “sballati” e, di conseguenza, anche i risultati complessivi della misura.

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies ha aderito a NEXTLOOPP, un'iniziativa che riunisce 48 aziende della catena del valore della plastica che mira a creare...

Tecnologie per idrogeno pulite: Europa al top nei brevetti

Tecnologie pulite per l'idrogeno: Europa al top nei brevetti

I brevetti sull'idrogeno si spostano verso tecnologie pulite con Europa e Giappone in testa, secondo i risultati di uno studio...

ButanGas con IBM per migliorare performance e disponibilità dei servizi

ButanGas con IBM per migliorare performance e disponibilità dei servizi

La collaborazione di ButanGas ha portato all’adozione della tecnologia IBM Power per aumentare la reattività dei sistemi e migliorare la...

Share This