Luci puntate sul Digital Data Management, alla 9° edizione live del Paperless Lab Academy®

11 Febbraio 2022
PLA

Il Paperless Lab Academy® si prepara ad una nona edizione speciale: in primis perché finalmente, dopo due eventi online, torna fisicamente ad aprire le proprie porte a sponsor, speaker e partecipanti; in secondo luogo perché questo permetterà alla platea presente di sfruttare al massimo le opportunità di networking, discussione, confronto.


Affinché ogni partecipante possa trarre il massimo dai due giorni a Baveno, sul lago Maggiore, l’agenda di questa edizione lascerà molto spazio a sessioni di domande e risposte, per stimolare la discussione di gruppo.
Occhi, e orecchie, puntate sul tema chiave, la gestione dei dati digitali nelle aziende manifatturiere.

 

Indipendentemente dal fatto che il dipartimento sia R&D, IT, Operational Excellence o qualità, che la principale preoccupazione sia l’efficienza, l’integrazione, l’armonizzazione o la conformità, l’obiettivo del team organizzativo è quello di fornire a ogni partecipante e al suo team informazioni significative e all’avanguardia per una gestione efficace ed efficiente delle attività quotidiane all’interno del laboratorio.

 

Di cosa parleremo e chi avremo il piacere di incontrare e di ascoltare, in questi due giorni di discussione sull’informatica di laboratorio?

 

Scienza, tecnologia e dati con Novartis e Roche

I relatori di Roche e Novartis saliranno sul palco del PLA2022Europe portando con sé la loro esperienza nell’aver introdotto diverse funzioni, processi e prodotti nel mondo digitale.
Igor Menghini, Head Software Product Management di Roche condividerà le esperienze di Roche nella valutazione delle tecnologie, gli aspetti chiave e vincolanti e gli approcci seguiti per facilitare l’implementazione; Vijay Raju, Global Head of Analytical R&D di Novartis AG, condividerà gli aggiornamenti del loro approccio user-centered, che mira a coinvolgere gli scienziati nella comprensione dei loro punti deboli, nella definizione di soluzioni future e nella progettazione dei prototipi.

 

Il viaggio nella trasformazione digitale di Carbogen Amci e SGS

Simon Brem, Head Laboratory Systems and Standards di Carbogen Amci condividerà una pragmatica esperienza nel loro viaggio di trasformazione digitale. I laboratori di analisi in Svizzera di Carbogen Amci sono paperless da oltre 10 anni e attualmente stanno lavorando al lancio globale di un nuovo sistema LIMS. Simon Brem elaborerà i fattori chiave “soft and hard” e i key learning affinché il progetto sia di successo.

Nell’ultima edizione del Paperless Lab Academy® in India, SGS illustrò come il loro dipartimento di qualità fosse ancora fortemente basato sulla carta e incentrato sull’utilizzo di singoli documenti. Sapevano di aver bisogno di un sistema digitale che potesse incorporare flussi di lavoro elettronici efficienti per gestire eventi di qualità, audit, SOP, documenti di qualità e record di formazione dei dipendenti. Per raggiungere una tempistica ambiziosa per il lancio, preferirono così optare per l’opzione pronta all’uso con una personalizzazione minima.
In questa precisa edizione, Ulrich Martens, Global Head Quality, Business IT & Business Excellence di SGS condividerà le proprie esperienze sulle implementazioni globali, l’impatto del fattore umano e la gestione del cambiamento, l’importanza di stabilire relazioni a lungo termine valide, solide e di fiducia con i fornitori di soluzioni.

 

Alla ricerca del vero valore dei dati di laboratorio, con Dow Chemicals

Lloyd Colegrove, Data Service Director di Dow Chemicals (ora in pensione e consulente) condividerà con il pubblico la sua esperienza. il suo viaggio intrapreso all’interno dell’azienda chimica verso un uso abile di grandi set di dati strutturati e non strutturati è un viaggio fatto di tecnologia, capacità di vendita e duro lavoro, per convincere un management innamorato dei fogli Excel che il valore significativo risiede nei set di dati dell’impianto già raccolti e spesso sottoutilizzati. Parte della sua testimonianza fa riferimento all’applicazione dell’intelligenza artificiale, anche se l’IA non è la soluzione, è una soluzione.

Attraverso discussioni aperte con il pubblico e la condivisione di esperienze dei partecipanti, l’intervento tenderà a focalizzarsi sull’intelligenza artificiale e sul dove questa si inserisce nell’industria chimica.

 

E se la strategia necessitasse di una revisione, in un’era post-pandemia? Interviene McKinsey

Il futuro appartiene alle aziende che mettono la tecnologia al centro. Lo conferma il sondaggio McKinsey, i cui risultati verranno presentati al pubblico del #PLA2022Europe. La pandemia ha avuto un impatto sul business, costringendo le aziende a rivisitare e persino a riconsiderare il proprio business model. Le tecnologie sono asset fondamentali per le strategie di uscita dal COVID-19 delle aziende e per ciò che verrà dopo. Durante la sessione, si discuterà apertamente con l’audience circa l’impatto che la pandemia ha avuto sul lavoro quotidiano, cercando insieme una soluzione digitale che possa supportare i team.
Cosa funziona meglio di prima? Cosa non è successo? Possiamo prepararci meglio per ciò che potrebbe accadere dopo? Si darà risposta a ognuna di queste domande.

 

Compliance, quality standard e integrità: l’intervento di Mark Newton e Bob McDowall

Inutile dirlo: la gestione dei dati scientifici richiede un’attenzione particolare per quanto riguarda l’integrità e la conformità. I keynote speaker Mark Newton e Bob McDowall, esperti sul tema, accompagneranno il pubblico in una panel discussion stimolante e certamente sfidante. Non vi anticipiamo nulla, se non che il contenuto di questa sessione può facilmente essere riassunto con il titolo della presentazione di Bob McDowall: “la risposta è la digitalizzazione. Qual è la domanda?”               

 

La nona edizione del Paperless Lab Academy® promette di essere ancor più stimolante ed interessante, dunque, grazie al grande focus che verrà dato all’interazione e alle discussioni aperte. Il tutto, naturalmente, in totale sicurezza e nel rispetto delle normative anti-covid.

Lo staff organizzativo garantisce infatti ampie sale riunioni (sia in plenaria che per i workshop) e ampi spazi espositivi, ma quest’anno con un numero ridotto di ingressi, per permettere a sponsor e partecipanti di trarre il massimo dai due giorni di evento, con un occhio di riguardo alla sicurezza.

 

La registrazione per i partecipanti è gratuita – iscriviti subito per assicurarti un posto!

 

 

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ai blocchi di partenza la IV° edizione di IVS

Ai blocchi di partenza la IV° edizione di IVS

Luca Pandolfi, PM di Industrial Valve Summit, racconta la viglia del più importante evento in Italia delle valvole industriali e...

HMI Beijer X2 Extreme per chimica e Oil&Gas

HMI Beijer X2 Extreme per chimica e Oil&Gas

Distribuiti in Italia da EFA Automazione SpA, i pannelli operatori Beijer X2 Extreme garantiscono prestazioni sicure ed efficaci in ambienti...

Manutenzione tubature con approccio predittivo

Manutenzione tubature con approccio predittivo

Pipein offre una piattaforma software e un dispositivo hardware per passare ad nuovo concetto di manutenzione predittiva delle tubature Oil&Gas.

Share This