Ottica avanzata, nuove prospettive dalla compressione SACMI

8 Gennaio 2019
SACMI

Un’applicazione inedita delle tecnologie di stampaggio a compressione (CCM) sviluppata nell’ambito di un progetto di ricerca tra SACMI, Polyoptics e l’Istituto di ricerca tedesco KIMW

 

La domanda di componentistica in materiale plastico per applicazioni nel settore ottico è in costante crescita, insieme alla richiesta di sviluppo di nuovi processi produttivi ad alta efficienza ed applicabili su vasta scala. Va in questa direzione un’applicazione inedita delle tecnologie di stampaggio a compressione, su cui SACMI è leader mondiale, finalizzata allo sviluppo di parti ottiche quali lenti per utilizzi in illuminazione, strumentazione avanzata, automotive.

Sviluppato da SACMI insieme al cliente Polyoptics – leader in Germania nella produzione di sistemi e componentistica ottica in materiale plastico per applicazioni nei più diversi settori ed all’Istituto di ricerca tedesco KIMW, il progetto ha condotto alla realizzazione di ottimi campioni in laboratorio con risultati incoraggianti in termini sia di qualità sia di processo. In particolare, la tecnologia SACMI ha restituito un tempo ciclo del processo significativamente inferiore rispetto a soluzioni industriali alternative.

Una macchina speciale ha processato in laboratorio gli speciali polimeri termoplastici richiesti per la produzione di componentistica ottica (PMMA, polimetilmetacrilato e PC, policarbonato). I diversi test condotti insieme al team di ricerca dell’Istituto KIMW di Lüdenscheid hanno verificato la qualità dei campioni realizzati, validando la tecnologia ed il processo produttivo utilizzati.

Accanto a qualità ed efficienza, rileva Polyoptics, ad aprire prospettive inedite per un utilizzo su vasta scala della CCM per applicazioni in ottica avanzata sono anche le superiori caratteristiche di questa macchina che consente il controllo indipendente di ogni singola cavità-stampo e la possibilità di modulare in modo flessibile il numero di cavità.

Le prove pratiche realizzate hanno inoltre dimostrato la perfetta compatibilità di CCM con i polimeri già utilizzati da Polyoptics per tradizionali applicazioni con stampaggio ad iniezione, con il vantaggio di poter implementare, con CCM SACMI, avanzate funzioni di controllo della temperatura dello stampo, ottimizzando il processo in funzione della particolare applicazione richiesta.

 

Scheda Aziendale: SACMI

Fonte: SACMI

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

clean lab 2024

Clean Lab 2024: Annex 1, AI a supporto della cleaning validation, la gestione del dato e il data protection integrity

In occasione della tredicesima edizione dell’evento si svolgerà in live streaming un workshop dedicato a AR e VR nel training...

SOLIDS Parma: l’innovazione nelle tecnologie per la lavorazione e la trasformazione dei materiali sfusi

SOLIDS – la fiera professionale che riunisce le aziende produttrici di macchine per la lavorazione, la trasformazione, l’analisi, la movimentazione...

Alve-One

Solvay inaugura Alve-One, la nuova unità di produzione di agenti espandenti a Rosignano

L'impianto, caratterizzato da un'automazione avanzata, è destinato a rivoluzionare il settore della schiuma plastica, attraverso molteplici vantaggi in termini di...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda