Repsol accelera l’impegno nel riciclo delle poliolefine

8 Novembre 2022
Repsol accelera l'impegno nel riciclo delle poliolefine

Repsol diventa azionista di riferimento della società spagnola Acteco, specializzata nella raccolta, gestione, riciclaggio e recupero dei rifiuti in Spagna, dopo aver acquisito una quota del 27%.

 

Con questa operazione, Repsol garantisce il suo accesso a rifiuti di plastica di qualità per continuare a sviluppare strumenti di economia circolare che immettono sul mercato nuovi materiali sostenibili nella sua gamma Repsol Reciclex®, soddisfacendo così una domanda crescente e gli impegni di sostenibilità acquisiti con i propri clienti. Dopo l’ingresso di Repsol, Acteco raddoppierà la sua capacità di riciclaggio della plastica in cinque anni.

 

L’economia circolare è uno dei principali assi di trasformazione di Repsol per raggiungere emissioni nette zero entro il 2050. L’azienda sta evolvendo i suoi complessi industriali per produrre i prodotti essenziali di cui la società ha bisogno, ma con un’impronta di carbonio minima o pari a zero. Alcuni esempi sono la produzione di combustibili rinnovabili dai rifiuti o la produzione di polimeri circolari al 100%.

Repsol e Acteco collaborano dal 2018 per promuovere nuovi modelli di economia circolare attraverso il recupero dei polimeri dopo la loro vita utile e il loro reinserimento in nuovi prodotti ad alto valore aggiunto in settori come automotive, salute, edilizia, infrastrutture o packaging. Inoltre, nel 2020, Repsol e Acteco hanno lanciato un progetto congiunto per aumentare la capacità dell’impianto di produzione di materiale riciclato di proprietà di Acteco a Ibi, Alicante (Spagna).

Secondo Jaime Martín Juez, direttore esecutivo di Refining and Chemicals di Repsol: “Questo nuovo passo nella collaborazione tra le due società rappresenta una spinta essenziale per raggiungere l’obiettivo di Repsol di riciclare l’equivalente del 20% della sua produzione di poliolefine entro il 2030.

Juan Manuel Erum e Jorge Ramis, soci fondatori di Acteco, hanno dichiarato: “Siamo lieti di accogliere Repsol come partner e membro del consiglio di amministrazione della nostra azienda. Repsol è un fornitore multi-energia globale che contribuirà ad accelerare la nostra attività con nuovi materiali e nuovi mercati. Inoltre, l’investimento di Repsol nel capitale sociale di Acteco rafforza la nostra posizione di leader nel settore del riciclo della plastica e nella costruzione di un’economia circolare”.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

SPS Italia

SPS Italia 2024: un tour nelle tecnologie di oltre 800 espositori

Mancano pochi giorni alla dodicesima edizione di SPS Italia, la fiera dell’automazione e del digitale per l’industria, a Parma dal...

soluzioni mobili MWS

Affrontare le sfide idriche dell'industria: soluzioni mobili contro la carenza d'acqua

Emilio Turchi, di Mobile Water Solutions, approfondisce questa tematica esaminando alcune “soluzioni mobili” per fronteggiare gli stati d’emergenza legati all’approvvigionamento...

Valve Summit

IVS 2024 al fischio di inizio: parte la quinta edizione di Industrial Valve Summit

L’attesa è agli sgoccioli: mancano solo pochi giorni al via della quinta edizione di IVS - Industrial Valve Summit, il...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda