SAVE 2015: due giorni di eccellenza

12 Novembre 2015
SAVE 2015

Con oltre 6.800 operatori qualificati in visita e oltre 190 espositori, SAVE si conferma anche nel 2015 l’evento verticale di riferimento

Risultati importanti per la nona edizione di SAVE Mostra Convegno dedicata alle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori, organizzata da EIOM, tenutasi a Verona lo scorso 27 e 28 ottobre.

Ben 6.833 sono risultati infatti i visitatori specializzati accorsi a Verona, mentre 192 gli espositori che hanno preso parte alla due giorni di approfondimenti tecnologici.

L’evento ha portato soddisfazione sia alle aziende protagoniste della giornate, per l’alto profilo dei contatti e per la risposta business avuta in mostra, che agli operatori in visita che hanno potuto seguire attivamente le sessioni tecnico applicative proposte e confrontarsi con le migliori realtà del settore. Il vivace flusso di visitatori (superata la soglia dei 6800 operatori rispetto al 2014) conferma ancora una volta SAVE quale evento verticale di rifermento, un punto d’incontro privilegiato per il mercato, oltre che vetrina per l’industria e il mondo della strumentazione, dell’automazione industriale, della sensoristica. I buonissimi risultati della nona edizione sono stati accompagnati dall’alto profilo dei partecipanti, in visita sono confluiti infatti responsabili tecnici, progettisti, strumentisti, asset manager, responsabili impianti e operations, responsabili marketing, ecc.

IMG_2591

SAVE è inoltre un contesto energico che prevede un calendario composto da moltissimi convegni, seminari, incontri, tavole rotonde, workshop dal taglio tecnico-applicativo, sviluppati con le migliori associazioni del settore per far conoscere e condividere le strategie, le novità, gli aggiornamenti, i trend, le migliori applicazioni specifiche per settori industriali quali Energia, Ambiente, Food & Beverage, Farmaceutica e Cosmetica, Automotive, Chimica e Petrolchimica, Gomma e Plastica, Carta e Legno, Cemento e altro ancora.

Molte le associazioni che sono intervenute nel corso della due giorni scaligera, ricordiamo GISI (Associazione Italiana Imprese di Strumentazione – Gisi riconosce in SAVE la mostra di riferimento in Italia per automazione, strumentazione e sensoristica per l’industria di processo), ANIPLA (Associazione Nazionale per l’Automazione), AIS / ISA Italy Section (Associazione Italiana Strumentisti), ANIE Automazione (Associazione Nazionale Automazione e Misura), ISPE Italy (International Society for Pharmaceutical Engineering), PLC Forum (la principale Associazione Italiana online per la promozione dell’Automazione), A.I.MAN. (Associazione Italiana Manutenzione), AIAS (Associazione Professionale Italiana Ambiente e Sicurezza), AIAT (Associazione degli Ingegneri per l’Ambiente ed il Territorio), AssoEman (Associazione Esperti di Manutenzione certificati), e molte altre ancora.

Tra le tematiche approfondite a Verona, ricordiamo il successo del seguitissimo convegno organizzato da Anipla “Strumentazione e Connessione personale per gli operatori in campo negli impianti: come ti rimetto a nuovo l’Operatore a Giro”, che ha offerto una panoramica completa delle potenzialità offerte dalle tecnologie oggi disponibili per rendere realmente “smart” l’attività dell’operatore di manutenzione.

Affollata anche la sessione “L’automazione Industriale Rende “Intelligenti”. Smart Building: Gestione Intelligente e Sostenibile dell’Edificio”, organizzato sempre da Anipla, in cui sono state illustrate le tecnologie abilitanti emergenti che facilitano la realizzazione dei sistemi di ottimizzazione dell’edificio o di insiemi di edifici (smart districts), garantendo un’efficace interazione con la rete, oltre a fare il punto della situazione sulle opportunità che le metodologie e le tecnologie dell’ICT possono offrire per realizzare un edificio realmente smart.

IMG_2786

Gremite anche le sessioni organizzate da Anie Automazione, al mattino l’attenzione è stata posta attorno al tema “Reti Ethernet industriali – soluzioni per la sicurezza dei sistemi di automazione”, in cui sono state presentate le diverse soluzioni disponibili per ottenere una rete Ethernet robusta per garantire la sicurezza della connettività aziendale, della produzione e dello sviluppo remoto; mentre al pomeriggio si è parlato di “Sistemi HMI e SCADA: accesso da remoto e servizi di assistenza evoluta”. Il seminario, che ha visto il coinvolgimento di aziende di spicco del settore, ha evidenziato le applicazioni disponibili sul mercato che supportano gli utenti nel migliorare le decisioni in tempo reale, massimizzare il valore dei dati d’impianto, ridurre i costi di manutenzione e logistici, in modo semplice e sicuro.

Seguito con attenzione anche il convegno curato da AIS / ISA Italy Section “Valvole e attuatori: novità tecnologiche e casi applicativi” con interventi a spaziare tra efficienza, recupero energetico e sicurezza. Nel corso della sessione si è parlato in particolare di ottimizzazione degli impianti, soluzione che può essere oggi soddisfatta dalle nuove tecnologie disponibili.

A Verona si è parlato anche di “Attualità sul trattamento degli scarichi industriali” con AIAT, seminario incentrato sulle problematiche della cura ambientale, che ha visto la partecipazione di tecnici, docenti, autorità e importanti aziende che hanno portato i loro contributi con case history di notevole interesse.

Data Integrity e Security nei sistemi per la produzione di farmaci” è stato invece il titolo dell’interessante approfondimento curato da ISPE in collaborazione con gli specialisti di Gamp Forum Italia, e in cui sono stati affrontati i temi relativi alla protezione dei dati raccolti nel processo di produzione dei farmaci, della loro protezione e conservazione, secondo quanto previsto dalle norme europee (Annex15 del 2015, MHRA GMP Data Integrity del 03/2015) entrate in vigore proprio a ottobre 2015.

A SAVE c’è stato spazio anche per le tematiche dellʼIoT – Internet of Things, incentrato sulle innovazioni in ambito Smart Building e Smart Lighting che fanno dellʼIoT il proprio carattere distintivo; ma anche per le importanti tematiche dedicate alla manutenzione degli impianti, che sono state affrontate in cinque dense sessioni organizzate da Aiman, AssoEman e Aias. Citiamo infine i consueti seminari organizzati da PLC Forum (la principale Associazione Italiana online per la promozione dellʼAutomazione), che hanno catalizzato l’attenzione degli operatori e completato la corposa offerta congressuale.

Workshop

Tra le iniziative speciali svolte a Verona 2015, importante l’attenzione dedicata alla giornata mcT Tecnologie per l’Industria Alimentare – Visione e Tracciabilità (28 ottobre) con il convegno “Innovazione, tracciabilità, efficienza e qualità per il food & beverage”, con focus sulle novità nel campo dell’automazione nel settore Food & Beverage e delle applicazioni per la tracciabilità e la logistica in campo alimentare. Affollate come da tradizione anche le aule dei workshop di approfondimento, ideale complemento all’offerta di prodotti e soluzioni verticali per gli operatori in visita. Sono state 50 le sessioni tecnicoapplicativi organizzate dalle aziende leader di mercato, che hanno così potuto condividere le best practice con gli operatori presenti, arricchendo l’offerta formativa e permettendo di approfondire le soluzioni applicate alle diverse realtà industriali.

SAVE si è confermato appuntamento imperdibile per il settore, e grazie alle caratteristiche vincenti del suo format basato sull’unione di una importante parte espositiva a una ricca offerta formativa, si rivolge a tutti gli operatori qualificati che vogliono aggiornarsi, conoscere gli sviluppi e le migliori soluzioni e applicazioni per i differenti mercati dell’industria di processo (e non solo).

Dopo i buonissimi risultati della nona edizione, SAVE festeggerà il proprio decennale, nel 2016, con un doppio appuntamento verticale: a Milano il prossimo aprile, e a Verona il 19/20 ottobre, quest’ultimo in concomitanza con MCM (manutenzione industriale), Home and Building (domotica, sicurezza e automazione dell’edificio) e Acquaria (con focus sulle tecnologie per il trattamento dell’aria).

Per info: www.exposave.com

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

ADIPEC 2022 Forum globale per la transizione energetica

ADIPEC 2022 Forum globale per la transizione energetica

ADIPEC 2022 presenta un programma per sostenere le economie globali e i sistemi energetici nella sfida per bilanciare accessibilità energetica, convenienza...

Valve world

Il mercato delle valvole industriali a Valve World Expo: le prime anticipazioni sulla fiera di Düsseldorf

Sono passati quattro anni dall’ultimo appuntamento con Valve World Expo e nel settore si respira una grande attesa per la...

Dräger rinnova la presenza a Safety Expo

Dräger rinnova la presenza a Safety Expo

Dräger torna in fiera con numerose novità, tutte dedicate al mondo della protezione personale e della prevenzione incidenti sui luoghi...

Share This