SICK Metering Systems e le novità presentate a OMC 2017

7 Aprile 2017
SICK Metering Systems

Sistemi completi e “fast track project” sono le richieste odierne del panorama Oil&Gas, un mercato che si trova in continua evoluzione riguardo alla costruzione di nuove infrastrutture energetiche per il gas naturale

 

Poter misurare correttamente il passaggio di gas naturale nelle principali infrastrutture di approvvigionamento, trasporto, stoccaggio e distribuzione è un elemento fondamentale per assicurare il corretto servizio agli utenti finali. Per aiutare i propri clienti a soddisfare tali esigenze, SICK ha dato vita alla divisione SICK Metering Systems, presentata ufficialmente nel corso dell’ultima edizione dell’Offshore Mediterranean Conference (OMC).

Durante lo svolgimento di OMC 2017 la filiale italiana di SICK ha messo in mostra numerose novità di prodotto, riguardanti la misura fiscale del gas naturale e la tecnologia ad ultrasuoni applicata alle misure di portata per gas di torcia. L’azienda si è proposta anche con una nuova veste: quella di integratore di sistemi completi per la misurazione fiscale di fluidi e di sistemi di analisi completi per emissioni, grazie alla divisione SICK Metering Systems.

Con la più vasta gamma di prodotti sul mercato per la Process Automation, SICK riesce a coprire qualsiasi necessità e mette ora la propria tecnologia e il proprio know-how a disposizione di OEM, EPC contractor ed end user. “In quanto produttori di sensori qualitativamente elevati e tecnologicamente avanzati conosciamo i prodotti fin nel minimo dettaglio e sappiamo come modificarli e adattarli in base alle esigenze specifiche dei nostri clienti”, commenta Andrea Galdino, Strategic Industry Manager Oil & Gas di SICK Spa. “Siamo pronti a prenderci la responsabilità come integratore di soluzioni complete e non più solo come fornitore di singoli sensori. Studiamo l’applicazione, ideiamo, ingegnerizziamo e assembliamo sistemi completi utilizzando i migliori componenti dei nostri partner, installiamo la soluzione sviluppata e ci spingiamo anche oltre: grazie alla preparazione dei nostri tecnici interni offriamo un servizio di manutenzione post-vendita dopo la messa in opera. Un servizio di primaria importanza, soprattutto nel controllo delle emissioni in torcia, dove le normative impongono dei severi controlli periodici”.

Dopo l’installazione e la messa in servizio, SICK garantisce tramite contratti di Global Service, appositamente studiati sulle esigenze dell’utilizzatore ed in base agli obblighi di legge, il mantenimento delle prestazioni iniziali del sistema attraverso interventi di manutenzione preventiva e correttiva.

 

La soluzione per i gas torcia: FLOWSIC100 Flare

Metering SystemsA OMC è stato possibile conoscere le potenzialità del FLOWSIC100 Flare, un misuratore ultrasonico di portata per gas di torcia affidabile sia quando il flusso di gas è quasi impercettibile sia quando raggiunge repentinamente livelli elevati.

La sonda di misura è disegnata e sagomata per coprire un range di portata da 0,03 a 120 m/s senza generare turbolenze attorno al sensore. Tramite il calcolo del peso molecolare del gas durante la misura, FLOWSIC100 Flare consente di individuare la provenienza di eventuali perdite di porzioni di impianto, anche in aree esplosive.

Il sistema è disponibile in due versioni cross duct e una a singolo probe per tutti quei casi in cui non è possibile o è sconsigliata l’installazione su due lati del collettore di flare. Per ogni versione esiste inoltre un modello dotato di un meccanismo retraibile per installare o sostituire il dispositivo senza interrompere le attività produttive.

L’unità di controllo si può porre fino a 1000 m dal punto di misura e può essere installata anche all’esterno dell’area esplosiva. Infine, la funzionalità di diagnostica automatica individua e segnala prontamente situazioni anomale.

 

La rivoluzione della tecnologia a ultrasuoni

Metering SystemsFLOWSIC600-XT è leader di mercato nei misuratori di portata gas ad ultrasuoni per la massima affidabilità e stabilità nel tempo, oltre a garantire un elevatissimo livello di accuratezza in accordo agli ultimi standard OIML R137 2012.

Il nuovo flowmeter si contraddistingue per il suo valore intrinseco di auto-diagnostica integrata, “i-diagnostics™”, che svolge un’autodiagnosi intelligente per assicurare costantemente la qualità delle prestazioni di misura, e per il suo sofisticato sistema di batteria di back up integrata “PowerIn Technology™”, che permette la misurazione del gas in piena autonomia in caso di interruzione dell’alimentazione elettrica fino a tre settimane.

Inoltre, il sistema integrato di sensori di pressione e di temperatura, grazie ad una continua correzione automatizzata del numero di Reynolds e della geometria del corpo del misuratore, contribuisce a fornire una misura estremamente accurata, in tutte le condizioni operative di funzionamento dell’impianto. Il trasferimento dei risultati, dalla taratura all’applicazione in campo, è fatto senza l’implicazione di incertezze addizionali dovute agli effetti di cambiamento di pressione e di temperatura.

FLOWSIC600-XT è disponibile in 4 versioni per soddisfare qualunque esigenza applicativa fiscale di taglia compresa tra i 3 e i 48 pollici, e trova impiego ottimale nelle misure fiscali di gas naturali, nel trasporto e nello stoccaggio di gas, in applicazioni onshore e offshore e nell’estrazione di gas con alte percentuali di CO2 e H2S.

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Tecnologie per idrogeno pulite: Europa al top nei brevetti

Tecnologie pulite per l'idrogeno: Europa al top nei brevetti

I brevetti sull'idrogeno si spostano verso tecnologie pulite con Europa e Giappone in testa, secondo i risultati di uno studio...

ButanGas con IBM per migliorare performance e disponibilità dei servizi

ButanGas con IBM per migliorare performance e disponibilità dei servizi

La collaborazione di ButanGas ha portato all’adozione della tecnologia IBM Power per aumentare la reattività dei sistemi e migliorare la...

Nuove Barriere ottiche per aree a rischio esplosione

Nuove Barriere ottiche per aree a rischio esplosione

Schmersal propone la nuova famiglia dei dispositivi ATEX EX-SLC/SLG pensata per l'utilizzo in tutte le aree a rischio di esplosione...

Share This