Sistema di estrazione manuale a pressione positiva ASPEC (PPM) per la riproducibilità dei tuoi risultati

18 Maggio 2022
Sistema di estrazione manuale a pressione positiva ASPEC (PPM) per la riproducibilità dei tuoi risultati

Se la vostra priorità è la flessibilità, il rendimento o l’ingombro, abbiamo un sistema affidabile per  le vostre metodiche di estrazione in fase solida (SPE).

 

La scienza avanzata richiede soluzioni avanzate, e i nostri sistemi ASPEC® offrono rendimenti migliori, riproducibilità e accuratezza in modo che possiate avere fiducia nei vostri risultati.

Il sistema a pressione positiva ASPEC® (PPM) fornisce un controllo uniforme e preciso della portata per la purificazione di campioni a bassa o alta viscosità, migliorando la riproducibilità e il recupero degli analiti di interesse utilizzando la tecnica SPE.

 

L’ASPEC Manifold può essere facilmente inserito nei flussi di lavoro del laboratorio e fornisce un modo semplice e veloce per la preparazione di diversi campioni e per i successivi step di analisi. Infatti l’utilizzo della tecnica SPE è ideale per la purificazione dei campioni prima di analisi in LC, LC-MS consentendo di ridurre i costi di manutenzione dei sistemi analitici, oltre che diminuire l’effetto matrice e di conseguenza rendere più affidabile la detection e la successiva quantificazione. Il sistema Gilson ASPEC rappresenta un primo passo verso l’automazione dell’estrazione SPE per laboratori clinici, forensi, analisi di alimenti e bevande che hanno la necessità di avere risultati solidi ed affidabili.

 

Il design universale del collettore a pressione positiva ASPEC lo rende compatibile con i formati più diffusi di consumabili. È possibile utilizzare le cartucce SPE da 1, 3 e 6 mL con e senza linguetta e le piastre SPE da 96 pozzetti, tutte sulla stessa piattaforma. A differenza dei tradizionali collettori a vuoto SPE, il sistema Gilson utilizza gas a pressione positiva per forzare i campioni viscosi nelle cartucce SPE. Le ampie possibilità di regolazione del  flusso migliorano la riproducibilità tra i campioni e i coefficienti di recupero e assicurano un flusso uniforme per soluzioni a bassa e alta viscosità.

 

Il nostro sistema è dotato di un solo ingresso di gas e grazie all’ingombro ridotto, si integra pefettamente all’interno del laboratorio, fornendo un modo semplice e veloce per preparare diversi campioni in parallelo. Il sistema Gilson ASPEC, grazie al suo design compatto e alla facilità di installazione, si inserisce facilmente sotto le cappe aspiranti, soluzione ideale per le estrazioni che utilizzano solventi volatili.

 

 

Gilson ha a disposizione anche diverse cartucce ASPEC® SPE con una grande varietà di fasi a base di silice o polimeri e sono disponibili in formati da 1, 3 e 6 mL e in piastre da 96 pozzetti. Con un’elevata riproducibilità da lotto a lotto e un’alta capacità di carico, garantiscono metodi SPE riproducibili con un recupero eccellente e un’estrazione pulita. Se combinato con il dispositivo di pipettaggio per micropiastre PLATEMASTER® di Gilson, ASPEC PPM Manifold aumenta notevolmente la capacità di preparazione dei campioni per soddisfare le maggiori richieste di test in tutti i laboratori.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Il primo impianto farmaceutico potenziato dall'AI

Il primo impianto farmaceutico potenziato dall'AI

Glatt è system integrator per Bayer del primo impianto al mondo di produzione di farmaci potenziato dall'intelligenza artificiale.

Obiettivi green e igiene dopo una pandemia

Obiettivi green e igiene dopo una pandemia

BBA Ecotech ha unito i probiotici alle formule di detergenza solide in una linea completa di compresse rispettosa dell'ambiente. 

Olon annuncia la creazione di un centro R&S in Italia

Olon annuncia la creazione di un centro R&S in Italia

Il nuovo centro darà vita ad un innovativo modello globale di R&S presso la sede centrale del Gruppo a Rodano.

Share This