Soluzione di circolarità per porre fine alla rottamazione di pale

16 Marzo 2023
pale

Vestas presenta una nuova soluzione che rende circolari le pale delle turbine a base epossidica, senza la necessità di modificare il design o la composizione del materiale delle pale.

 

Combinando la tecnologia chimica appena scoperta, sviluppata nell’ambito dell’iniziativa CETEC e le partnership con Olin e Stena Recycling, questa soluzione può essere applicata alle pale attualmente in funzione. Ciò eliminerà la necessità di riprogettare le pale o di smaltirle in discarica le pale a base epossidica quando vengono smantellate.

 

“Fino ad ora, l’industria eolica ha creduto che il materiale delle pale delle turbine richiedesse un nuovo approccio alla progettazione e alla produzione per essere riciclabile o, al di là di questo, circolare, a fine vita. Andando avanti, ora possiamo considerare le vecchie pale a base epossidica come una fonte di materia prima.
Una volta che questa nuova tecnologia sarà implementata su larga scala, il materiale
delle pale esistenti attualmente in discarica, così come il materiale delle pale nei parchi eolici attivi, potrà essere smontato e riutilizzato. Questo segna una nuova era per l’industria eolica e accelera il nostro
viaggio verso il raggiungimento della circolarità, afferma Lisa Ekstrand, Vice President e Head of Sustainability di Vestas.

In passato le pale delle turbine erano difficili da riciclare a causa delle proprietà chimiche della resina epossidica, una sostanza resiliente che si riteneva impossibile scomporre in componenti riutilizzabili. Ciò ha portato molti leader tecnologici a tentare di sostituire o modificare la resina epossidica con alternative che possono essere trattate più facilmente.

La soluzione di Vestas è resa possibile da un nuovo processo chimico in grado di scomporre chimicamente la resina epossidica in materiali di qualità vergine. Il processo chimico è stato sviluppato in collaborazione con l’Università di Aarhus, l’Istituto Tecnologico Danese e Olin, i partner del progetto CETEC, una coalizione di industria e università istituita per studiare la tecnologia circolare per le pale delle turbine.

“Il processo chimico appena scoperto può teoricamente trasformare le pale delle turbine a base di resina epossidica, sia in funzione che in discarica, in una fonte di materia prima per costruire potenzialmente nuove pale delle turbine. Poiché il processo chimico si basa su sostanze chimiche ampiamente disponibili, è altamente compatibile per l’industrializzazione e può quindi essere ampliato rapidamente. Questa scoperta non sarebbe stata possibile senza l’innovativa collaborazione CETEC tra industria e mondo accademico che ci ha permesso di progredire fino a questo punto”, afferma Mie Elholm Birkbak, Specialista, Advanced Structures di Vestas.

Attraverso una nuova catena di valori, supportata dal leader del riciclo nordico Stena Recycling e dal produttore globale di resine epossidiche Olin, Vestas si concentrerà ora sul potenziamento del nuovo processo di disassemblaggio chimico in una soluzione commerciale. Una volta maturata, la soluzione segnerà l’inizio di un’economia circolare per tutte le pale delle turbine esistenti e future a base di resina epossidica.

“In qualità di fornitore leader di soluzioni per i clienti di sistemi epossidici innovativi, Olin è orgogliosa di supportare la prevista massiccia espansione dell’energia eolica in tutto il mondo. Utilizzando tecnologie uniche, insieme ai nostri partner, siamo pronti a recuperare le molecole e convertirle in nuovi epossidici che possono essere riutilizzati nelle pale delle turbine eoliche. Siamo entusiasti di portare la nostra esperienza e la nostra impronta patrimoniale unica in questa partnership e realizzare soluzioni di materiali sostenibili rivoluzionarie per le pale eoliche esistenti e quelle del futuro”, afferma Verghese Thomas, Vice President, Epoxy Systems e Growth Platforms di Olin.

“Nei prossimi anni, migliaia di turbine saranno dismesse o ripotenziate, rappresentando una grande sfida per la sostenibilità ma anche una preziosa fonte di materiali compositi. In qualità di uno dei principali gruppi di riciclaggio in Europa con un’ampia presenza in Europa, abbiamo un ruolo centrale nella transizione verso un’economia circolare. Consideriamo questa soluzione un’enorme opportunità per contribuire a rendere una soluzione sostenibile ancora più sostenibile e circolare e siamo pronti ad applicare la nostra esperienza e conoscenza del riciclaggio chimico a questo processo”, afferma Henrik Grand Petersen, amministratore delegato di Stena Recycling Danimarca.

Per diversi decenni, la produzione di pale per turbine eoliche fabbricate con resina epossidica è stata una pratica standard nell’industria eolica. Nei mercati più maturi per l’energia eolica, le prime turbine stanno raggiungendo la fine della loro vita operativa e questo aumenterà nei prossimi anni. WindEurope prevede che circa 25.000 tonnellate di pale raggiungeranno la fine della loro vita operativa ogni anno entro il 2025.

Una volta maturata, la nuova soluzione offrirà a Vestas l’opportunità di produrre nuove pale per turbine realizzate con materiale riutilizzato. In futuro, la nuova soluzione segnala anche la possibilità di rendere tutti i materiali compositi a base epossidica una fonte di materia prima per una più ampia economia circolare, che potenzialmente comprenda industrie oltre all’energia eolica.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

air liquide a GET

Le tecnologie di Air Liquide per la decarbonizzazione a GET 2024

Soluzioni d’avanguardia e innovazione in un ricco palinsesto di conferenze che si terrà direttamente presso lo stand Air Liquide (D100d,...

NatPower H e Hydrocell

NatPower H e Hydrocell siglano il primo accordo per la fornitura di 4.5 tonnellate di idrogeno in 3 anni

Il contratto prevede la fornitura di idrogeno per la nave da trasporto passeggeri “Nobody's Perfect” di Hydrocell.

netzero milan

Fiera Milano presenta NetZero Milan: verso un'economia decarbonizzata

L'expo-summit dedicato alla decarbonizzazione nel settore industriale si terrà dal 14 al 16 maggio 2025 ad Allianz MiCo.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda