weFlux2: un unico sensore per pressione e temperatura

25 Maggio 2022
weFlux2: un unico sensore per pressione e temperatura

Con weFlux2 di wenglor è possibile misurare la pressione e la temperatura di un fluido con un singolo dispositivo.

 

weFlux2 è una famiglia di sensori compatti che abbina in un unico corpo l’elettronica e l’unità di analisi, consentendo la misura contemporanea di più variabili, per l’appunto pressione e temperatura. 

 

 

Questi sensori, riuscendo a rilevare due grandezze contemporaneamente, rappresentano una soluzione che consente di dimezzare il numero dei punti di misura, riducendo l’impegno economico e tecnico per installazione, configurazione e manutenzione.

Con un tempo di risposta inferiore al millisecondo e una precisione < 0,5%, il sensore è estremamente veloce e affidabile. La robusta custodia in acciaio inox V4A è ideale per i settori industriali più esigenti – come quello chimico – e insieme all’elevato grado di protezione (IP68) rende il sensore resistente ad acidi, olii, grassi, detergenti aggressivi e agenti chimici di vario tipo.

Grazie all’interfaccia IO-Link 1.1, i valori di processo possono essere acquisiti e trasmessi ai sistemi di controllo in modo semplice ed efficiente, con la possibilità di disporre di funzioni di stato e diagnostica che ne aumentano l’ergonomia di esercizio.

Dotato di uscite analogiche 4 – 20 mA, weFlux²micro può essere integrato in modo molto semplice. La pressatura del cavo a segmenti ad accoppiamento geometrico garantisce una protezione aggiuntiva contro i carichi meccanici di trazione e torsione.

 

Mediante il software wTeach2 è possibile impostare i parametri di processo in maniera rapida, indicando i punti di commutazione nei relativi diagrammi grafici. Il sistema offre anche una serie di strumenti per effettuare l’analisi dei dati e supportare l’operatore nell’ottenimento della massima disponibilità dell’impianto.

Insieme al software wTeach2 di wenglor, i sensori weFlux2 si configurano come una vera e propria piattaforma digitale completa, capace di fornire intelligenza operativa all’end-user, grazie a strumenti che consentono di elaborare e presentare i dati acquisiti, compresi quelli relativi alla diagnostica, in tempo reale. Grazie a ciò è possibile ottenere livelli di efficienza più elevati dal punto di vista sia produttivo che della manutenzione, in quanto gli impianti risultano costantemente monitorati e, perciò, protetti da eventuali danni.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Il primo impianto farmaceutico potenziato dall'AI

Il primo impianto farmaceutico potenziato dall'AI

Glatt è system integrator per Bayer del primo impianto al mondo di produzione di farmaci potenziato dall'intelligenza artificiale.

Obiettivi green e igiene dopo una pandemia

Obiettivi green e igiene dopo una pandemia

BBA Ecotech ha unito i probiotici alle formule di detergenza solide in una linea completa di compresse rispettosa dell'ambiente. 

Olon annuncia la creazione di un centro R&S in Italia

Olon annuncia la creazione di un centro R&S in Italia

Il nuovo centro darà vita ad un innovativo modello globale di R&S presso la sede centrale del Gruppo a Rodano.

Share This