eFining™ di Honeywell UOP: la tecnologia per carburanti aerei sostenibili

23 Maggio 2023
eFining

eFining può ridurre le emissioni di gas serra (GHG) dell’88% rispetto al carburante per aerei tradizionale. HIF Global intende utilizzare la nuova tecnologia per la produzione di eSAF nel suo secondo più importante stabilimento statunitense.
 

Il leader globale nelle soluzioni per l’energia e la transizione energetica annuncia l’innovativa tecnologia eFining™ di UOP, una soluzione pronta all’uso per la produzione di carburante per aviazione sostenibile a basso contenuto di carbonio (SAF). HIF Global, principale azienda al mondo nel settore degli elettrocarburanti, implementerà la tecnologia Honeywell nel suo stabilimento USA.

 

Gli elettrocarburanti, anche noti come eFuel, sono una classe di carburanti sintetici che possono sostituire i carburanti fossili prodotti in modo convenzionale. Gli eFuel combinano l’idrogeno verde (cioè l’idrogeno prodotto negli elettrolizzatori da energia rinnovabile e acqua) e l’anidride carbonica (CO2) per produrre eMetanolo, che può essere poi convertito in un’ampia gamma di carburanti sostenibili, tra cui eSAF, eGasoline ed eDiesel.

eFining™ di Honeywell UOP è una tecnologia di trasformazione del metanolo in carburante per aerei (MTJ) che può convertire l’eMetanolo in eSAF in modo affidabile e su larga scala. La tecnologia è efficiente e consente di ottenere una produzione di eSAF ad alto rendimento a un costo inferiore rispetto a tecnologie analoghe. eFining™ di Honeywell UOP è in grado di ridurre le emissioni di gas serra (GHG) dell’88% rispetto al carburante per aerei tradizionale. Se miscelato con questo, l’eSAF è un carburante sostitutivo che non richiede alcuna modifica alla tecnologia degli aeromobili o all’infrastruttura del carburante.

“Essendo tra i leader nella tecnologia dei carburanti sostenibili, Honeywell riconosce che la creazione di tecnologie che utilizzano nuove materie prime è fondamentale per la decarbonizzazione a lungo termine del settore dell’aviazione”, ha dichiarato Lucian Boldea, president and CEO of Honeywell Performance Materials and Technologies. “La possibilità di utilizzare la CO2 prontamente disponibile per produrre SAF rappresenta un’opportunità trasformativa per questo mercato. Aggiungendo eFining™ di UOP alle nostre tecnologie Ecofining e alla trasformazione dell’etanolo in carburante per aerei (ETJ), Honeywell offre ora molteplici possibilità al mercato per soddisfare la domanda in rapida crescita di carburanti sostenibili, tra cui SAF”.

“United sostiene con forza lo sviluppo di nuove tecnologie che possano contribuire a portare sul mercato nuove quantità di SAF”, ha dichiarato il presidente di United Airlines Ventures Michael Leskinen. “L’utilizzo di H2 e CO2 verde per produrre eSAF ha il potenziale per aumentare notevolmente il volume di SAF necessario per consentire all’industria aeronautica di raggiungere i propri obiettivi di decarbonizzazione in modo più tempestivo. United è orgogliosa di essere la prima compagnia aerea ad utilizzare il SAF nelle operazioni regolari e l’aumento del nostro consumo di SAF è essenziale per rispettare il nostro impegno a raggiungere emissioni di carbonio nette zero entro il 2050, senza fare affidamento sulle tradizionali compensazioni di carbonio”.

HIF Global è il primo cliente a firmare un accordo commerciale per la produzione di eSAF utilizzando la tecnologia eFining™ di Honeywell UOP. HIF prevede di utilizzare la soluzione nel suo secondo più importante stabilimento statunitense per la produzione di elettrocarburanti. Il progetto eSAF di HIF dovrebbe diventare il più grande impianto eSAF al mondo, in grado di riciclare circa 2 milioni di tonnellate di CO2 catturata per produrre circa 11.000 barili al giorno di eSAF entro il 2030.

Renato Pereira, CEO di HIF USA, ha dichiarato: “Honeywell e HIF Global insieme trasformeranno la CO2 riciclata in una materia prima utile per sostituire i carburanti fossili nel settore dell’aviazione, particolarmente difficile da decarbonizzare. Noi di HIF Global consideriamo la tecnologia di eFining™ di Honeywell UOP come la nuova frontiera dei carburanti sostenibili per l’aviazione e non vediamo l’ora di utilizzarla per decarbonizzare oltre 12 miliardi di miglia aeree per passeggeri l’anno2”.

La domanda di SAF continua a crescere. Nel 2021, l’amministrazione Biden ha annunciato la Sustainable Aviation Fuel Grand Challenge per il settore dei carburanti per l’aviazione negli Stati Uniti, per produrre almeno tre miliardi di galloni di SAF all’anno entro il 2030 e di ridurre le emissioni dell’aviazione del 20%, con l’obiettivo finale di soddisfare il 100% della domanda di carburante per l’aviazione negli Stati Uniti con SAF entro il 2050.

Il Consiglio europeo ha pubblicato le norme ReFuelEU Aviation nell’ambito del pacchetto “Fit for 55”, che mira ad aumentare la quota di carburanti sostenibili negli aeroporti dell’UE da un minimo del 2% nel 2025 al 70% entro il 2050, con un ulteriore sotto-obiettivo per l’eSAF dell’1,2% entro il 2030 e del 35% nel 2050. Questi e altri incentivi, tra cui l’Inflation Reduction Act, sono destinati ad accelerare la commercializzazione di tecnologie come la eFining™ di Honeywell UOP per far fronte alla crescente domanda di SAF.

La tecnologia di eFining™ di Honeywell UOP offre un design altamente integrato in grado di processare materie prime flessibili utilizzando processi commercialmente collaudati, garantendo affidabilità operativa, minimizzando le spese di capitale e riducendo l’intensità energetica.

La eFining™ di Honeywell è solo la più recente tecnologia in una serie di offerte che stanno guidando la decarbonizzazione del settore dell’aviazione. L’azienda offre molteplici possibilità al mercato utilizzando una varietà di materie prime, tra cui la tecnologia Ecofining™ che utilizza grassi, oli e lubrificanti e la tecnologia di trasformazione dell’etanolo in carburante per aerei, recentemente lanciata.

Honeywell intende raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio nelle proprie operazioni e strutture entro il 2035. Questo impegno si basa sui risultati ottenuti dall’azienda nel ridurre drasticamente l’intensità dei gas a effetto serra delle proprie operazioni e strutture, nonché sulla propria storia decennale di innovazione per aiutare i clienti a raggiungere i propri obiettivi ambientali e sociali. Circa il 60% degli investimenti in ricerca e sviluppo per l’introduzione di nuovi prodotti di Honeywell è destinato a prodotti che migliorano i risultati ambientali e sociali per i clienti.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Adriatic LNG - Snam

Snam aumenta al 30% la propria quota di partecipazione in Adriatic LNG

Il terminale di Adriatic LNG è la maggiore infrastruttura offshore per lo scarico, lo stoccaggio e la rigassificazione di gas...

analizzatori di combustione testo

Riduzione sostenibile delle emissioni e dei costi energetici con gli strumenti di misura Testo

Con gli analizzatori di combustione testo 340 e testo 350 è possibile eseguire misure precise in modo affidabile. Per una...

Lombrico S

Lombrico S, il robot di dimensioni compatte per ambienti confinati e ad alto rischio

Gerotto sviluppa una combinazione fra robot e vacuum truck con cui è possibile rimuovere fanghi, sludge, morchie, polveri e residui...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda