Enzimi per etanolo di seconda generazione

11 Gennaio 2023
Enzimi per etanolo di seconda generazione

Versalis ha acquisito la tecnologia per la produzione di enzimi per etanolo di seconda generazione da DSM, azienda globale focalizzata sui settori della salute, nutrizione e bioscienze.

 

L’accordo ha una valenza strategica per Versalis, società chimica di Eni, in quanto si integra con la tecnologia proprietaria Proesa® che è applicata nello stabilimento di Crescentino per la produzione di bioetanolo sostenibile e di prodotti chimici da biomasse lignocellulosiche, e migliora la competitività della tecnologia e delle produzioni.

 

Gli enzimi sono fondamentali per la produzione di zuccheri di seconda generazione in quanto permettono la saccarificazione delle biomasse. Gli zuccheri di seconda generazione vengono poi trasformati, attraverso processi di fermentazione, in etanolo cellulosico – ‘bioetanolo advanced’ – o in altri intermedi chimici. Il bioetanolo, prodotto attraverso la tecnologia Proesa®, viene utilizzato per la formulazione di benzina con componente rinnovabile.

L’acquisizione di questa tecnologia rafforza il posizionamento di Versalis nella chimica da fonti rinnovabili e consente di rafforzare sia l’impianto di Crescentino, sia la tecnologia Proesa®, dando un ulteriore impulso al percorso di decarbonizzazione della società chimica di Eni.

Gli enzimi DSM sono stati già testati positivamente nei centri di ricerca di Versalis per un loro specifico utilizzo integrato con la tecnologia proprietaria Proesa®. Inoltre, a partire dalla tecnologia acquisita, Versalis prevede di continuare le attività di ricerca per garantire ulteriori sviluppi in questo ambito.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Presidenza italiana alla European Federation of Waste Management and Environmental Services

Presidenza italiana alla European Federation of Waste Management and Environmental Services

Claudia Mensi, Laboratory Manager di A2A Ambiente e rappresentante di Assoambiente, è il nuovo Presidente...

Da olio vegetale esausto a biocarburante

Da olio vegetale esausto a biocarburante

Con il Gruppo Hera l’olio vegetale pesa meno sull’ambiente: si trasforma in biocarburante per i mezzi operativi della multiutility. L'economia...

Rapporto ISPRA 2022: la gestione dei rifiuti urbani

Rapporto ISPRA 2022: la gestione dei rifiuti urbani

Il Rapporto Rifiuti Urbani dell’ISPRA edizione 2022 evidenzia l'urgenza di potenziare il riciclo e dimezzare il conferimento in discarica. 

Share This