FLUXUS WD: Monitoraggio di acque potabili e reflue

29 Settembre 2016
FLUXUS WD

Da tempo si sente dire che l’acqua è un bene prezioso ed è ora che tutti facciamo qualcosa di concreto per preservarla.Un fattore chiave è costituito dall’esigenza di aumentare l’efficienza di gestione delle reti idriche ed a questo hanno voluto rispondere Flexim ed Ital Control Meters, aziende leader nel settore delle misure di portata clamp-on, con un progetto strategico che mette a disposizione dei gestori degli acquedotti uno strumento che concretamente permetterà loro di migliorarne l’efficienza

 

FLUXUS®WD non è solo un misuratore di portata bensì un sistema pensato per favorire la suddivisione in “distretti” delle reti consentendo una migliore individuazione delle perdite e la reale misurazione dei consumi minimi notturni. Tutto questo con costi di intervento per l’installazione irrilevanti non solo per l’impatto economico ma anche per la continuità del servizio.

Distrettualizzare significa conoscere meglio i reali consumi e le esigenze degli utenti, ma per poterlo fare è necessario installare un maggiore numero di misuratori di portata sulla rete esistente che possano fornire informazioni affidabili e continue sui consumi reali ed anche sulle perdite che nella maggior parte dei casi costituiscono un enorme spreco.

Nella pratica però installare un nuovo misuratore in rete comporta una serie di problematiche e di costi non indifferenti, bisogna tagliare la tubazione interrompendo il servizio, bisogna fare delle opere civili per la protezione del misuratore di portata e sarà poi anche necessario bonificare la linea per ripulirla con altri costi. Tutti questi aspetti rendono oneroso e complesso l’intervento spesso di fatto ostacolandone la realizzazione.

Flexim ha pensato alla soluzione ed ha reso disponibile per le reti idriche la sua tecnologia clamp-on da anni consolidata per applicazioni molto difficili (questi strumenti sono largamente impiegati nel settore dell’oil & gas per la misura del greggio e dei suoi derivati come anche il gas naturale) quindi con un prodotto di grande qualità ma pensato per essere anche ragionevolmente economico.

FLUXUS®WD si alimenta da rete ma anche con pannelli solari o a batteria, non richiede opere civili complesse e costose e non richiede nemmeno l’interruzione del servizio visto che i trasduttori di misura si montano all’esterno delle condotte e sono direttamente interrabili. Lo strumento non ha nessun bisogno di manutenzione grazie al robusto dispositivo di montaggio con accoppiamento acustico allo stato solido e fornisce prestazioni eccezionali anche a portate bassissime, molto al di sotto di quanto sono in grado di fare i misuratori di portata più convenzionali. Questo fatto garantisce la corretta misurazione dei flussi minimi notturni anche a velocità inferiori a 0,1 m/sec ed in maniera bidirezionale.

Il telecontrollo della rete sarà in questo modo facilmente implementabile con costi ed implicazioni di intervento minime a fronte di una migliore conoscenza delle reali dinamiche idriche di rete. Un beneficio per tutti, sia per i gestori che per gli utenti, che non attende altro se non di essere adottato.

Ulteriori informazioni in fiera Accadueo di Bologna dal 19 al 21 Ottobre (Hall 29-Stand E35).

www.italcontrol.it

www.flexim.com

ARTICOLI CORRELATI

Ravenna

Quindicesima edizione di OMC a Ravenna dal 25 al 27 maggio 2021

La XV edizione di OMC avrà l'obiettivo di discutere le sfide della transizione energetica a partire dal percorso che l'industria...

Titolchimica

Titolchimica da piccolo laboratorio a S.p.A.

È la passione per la chimica, la costante che ha portato Titolchimica ad evolversi da piccolo laboratorio per la produzione...

Reazione

La prima simulazione di una reazione chimica con un computer quantistico

I ricercatori hanno ricostruito una reazione con una molecola di diazene, che consiste di due atomi di azoto e due...

Pin It on Pinterest

Share This