H3i 2018 – La chimica al servizio del cleaning domestico ed industriale

10 Maggio 2018
H3i 2018

Dal 6-7 marzo si è tenuta al centro congresso Milanofiori di Assago la seconda edizione di H3i (Household, Industrial & Institutional Ingredients)

 

Con circa cinquecento visitatori, in aumento rispetto alla prima edizione del 2017 e una crescita degli espositori, H3i Italia si conferma  come una proposta che ha intercettato una necessità: quella di avere un punto di incontro specifico per la chimica del settore.
La manifestazione, organizzata da STEP EXHIBITION UK e Teknoscienze/HPC Today si è svolta con il patrocinio di Federchimica (AISPEC, ASSOCASA)AssICC (Associazione Italiana Commercio Chimica) e il supporto come Media Partner  di GSA, INDUSTRY CHEMISTRY E HPC TODAY.

Dopo il benvenuto di HPC Today/Teknoscienze dedicato all’andamento del mercato detergenza, alle sfide del settore e ai drivers di sviluppo, ha preso la parola Giuseppe Minoia di GfK che ha dedicato la presentazione di apertura ai cambiamenti in atto nella famiglia e quindi nelle nostre “nuove” abitudini quotidiane con le conseguenti ricadute sul cleaning.
Come sempre prezioso l’aggiornamento regolatorio di Federchimica, quest’anno dedicato all’aggiornamento della normativa biocidi, ai protocolli di performance e ai bio-surfactants. AssiCC, l’Associazione di commercio per il prodotto chimico che raccoglie i distributori di ingredienti ha focalizzato la sua attenzione sul ruolo del distributore che negli ultimi anni evolve sempre più in un concetto di assistenza totale al cliente oggi particolarmente interessato a regolamentazioni sempre più stringenti e a dinamiche di mercato che richiedono un supporto tecnico/logistico sempre più diversificato e sofisticato.
La voce della accademia ha avuto una  bella testimonianza con uno studio di  Leonardo Chiappisi, ricercatore italiano presso l’Università di  Berlino premiato da Henkel e dal Sepawa tedesco per i suoi studi nel settore detergenza.
Molto partecipata la sezione dedicata all’aggiornamento ECOLABEL con il contributo di ISPRA (G. Cesarei)l’esperienza di SUTTER (F. Lavezzato) e le indicazioni di una azienda di testing (EUROFINS).

h3i 2018

Un contributo alla innovazione nella detergenza domestica  è venuto dalle presentazioni di Reckitt Benckiser (il problema dei cattivi odori nelle macchine lavatrici)  da Dollmar, azienda storica nella distribuzione di prodotti chimici che ha presentato il risultato di recenti lavori che portano la chimica del fluoro dalla detergenza industriale al cleaning di manutenzione domestica. Quindi Italmatch e l’uso dei fosfonati in detergenza, Res Pharma Industriale e il mondo dei wet wipes, Expressions Parfumee e l’esperienza olfattiva in detergenza, Weylchem e le nuove proposte formulative per le macchine lavapiatti, Desmet Ballestra e gli ultimi sviluppi  sul Metilestere Fosfonato, Merieux Nutrisciences per il testing per la performance del claim e tutte le aziende espositrici che hanno partecipato alle presentazioni tecniche (Tech Focus), hanno dato vita ad  una offerta di contenuti tecnici particolarmente apprezzata dagli operatori di settore presenti.

A completamento del programma sono state sviluppate tematiche in qualche modo trasversali per potenziale interesse come l’utilizzo di Linkedin per lo sviluppo del proprio business (MAGOOT COMUNICAZIONE), il nuovo regolamento europeo per la protezione dei dati personali (Avv. Michela Velardo Studio Cintioli & Associati – Bruxelles), le relazioni possibili tra il mondo della cosmetica e della detergenza (Neovita srl).

 

La terza edizione di H3i Italia si terrà nel 2019, dal 5-6 Marzo sempre al Cento Congressi Milanofiori di Assago. 

ARTICOLI CORRELATI

Innova per l'Italia

Antares Vision in prima linea nell'emergenza Covid-19

La multinazionale italiana partecipa all’iniziativa “Innova per l’Italia”: “Pronti a mettere a disposizione le nostre competenze tecnologiche”

Cura Italia

Decreto-legge “Cura Italia”: Chimici e Fisici si appellano al Governo

La FNCF si appella nuovamente al Governo per effettuare un intervento che preveda misure specifiche a sostegno di Chimici e...

attività essenziali

Blocco della produzione, ecco i codici Ateco delle attività essenziali che non si fermano

L'elenco include attività produttive nel settore alimentare, farmaceutico, chimico, dei trasporti...

Pin It on Pinterest

Share This