LANXESS: annuncia nuove specialità chimiche sul mercato

12 giugno 2018
LANXESS

LANXESS azienda che produce specialità chimiche, annuncia nuovi prodotti bloccati per elastomeri colati a caldo

 

Commercializzati con il marchio Adiprene K, i sistemi bloccati si basano sulla tecnologia leader di LANXESS a basso contenuto di isocianato libero, Low Free (LF). I prodotti Adiprene K offrono tre vantaggi principali: minore esposizione, polimerizzazione controllata e prestazioni eccellenti per una più ampia gamma di applicazioni.

 

“Poniamo particolare attenzione ai sistemi privi di solvente e monomeri,” spiega il Dr. Markus Eckert, Responsabile della Business Unit Urethane Systems di LANXESS, leader nello sviluppo di innovativi prepolimeri uretanici per elastomeri, rivestimenti, adesivi e sigillanti. “Ad esempio, abbiamo sviluppato la nuova tecnologia bloccata, che permette la polimerizzazione controllata con prestazioni più elevate e una riduzione della classificazione di rischio.”

 

Minore esposizione per una maggiore sicurezza dei lavoratori
I sistemi bloccati Adiprene K offrono una minore esposizione  grazie all’utilizzo di ingredienti a basso rischio e del blocco del già basso livello di isocianato residuo. Trattandosi di un sistema monocomponente, gli operatori non devono utilizzare un curativo, migliorando la produttività e la sicurezza.

 

Polimerizzazione controllata per elementi ampi e complessi
I sistemi bloccati Adiprene K sono disponibili come sistemi reattivi completamente formulati. La reazione di questi polimeri viene attivata a una temperatura precisa, determinando una polimerizzazione controllata. “Con questi sistemi, ci stiamo concentrando su elementi di grandi dimensioni e complessi e su lavorazioni manuali, dove vengono utilizzati volumi ridotti”, afferma Eckert.

 

Prestazioni per una gamma di applicazioni più ampia
Rispetto ai tradizionali sistemi bloccati, gli Adiprene K forniscono prestazioni migliori per un’ampia gamma di applicazioni. “Ora che possiamo controllare la polimerizzazione e ottenere prestazioni superiori,” continua Eckert, “questi prodotti apriranno la strada a nuove applicazioni per i prepolimeri uretanici.”
Le potenziali applicazioni includono l’impregnamento di nastri in tessuto, il rivestimento di rulli e di elementi di grandi dimensioni per i settori industriale, minerario e petrolifero. Questi sistemi bloccati estendono l’uso dei prepolimeri uretanici anche allo stampaggio rotazionale e alle applicazioni di stampaggio a iniezione.
Infine, gli specialisti LANXESS supportano i clienti nella scelta del sistema migliore o creano formule speciali personalizzate per le loro esigenze.
La business unit Urethane Systems di LANXESS è uno dei principali fornitori mondiali di sistemi poliuretanici per elastomeri, rivestimenti, adesivi e sigillanti con speciale attenzione ai sistemi privi di solventi e monomeri e garantisce ai propri clienti decenni di esperienza nella chimica degli uretani, nelle applicazioni e una profonda competenza nella produzione.

ARTICOLI CORRELATI

biometano

Con biometano lotta a inquinamento e aiuto a economia

La produzione di biometano soltanto nel settore agricolo potrebbe coprire il 12% dei consumi attuali di gas in Italia con...

bimu

Inaugurata 31.bi-mu/sfortec industry: il meglio della produzione internazionale di macchine utensili, robot e industria 4.0

BI-MU/SFORTEC INDUSTRY, biennale internazionale della macchina utensile, robot, automazione, tecnologie ausiliarie, digital manufacturing e tecnologie abilitant

valve world 2018

Valve World Expo 2018: fiera mondiale delle valvole per le applicazioni industriali

Valve World Expo ritorna per la quinta volta a Düsseldorf dal 27 al 29 novembre 2018

Pin It on Pinterest

Share This