Recipharm cresce nel mercato dei farmaceutici biologici

21 Febbraio 2022
Recipharm cresce nel mercato dei farmaceutici biologici

L’organizzazione globale per lo sviluppo e la produzione farmaceutica conto terzi Recipharm ha annunciato l’acquisizione di GenIbet, CDMO portoghese specializzato nella produzione di materiale per studi clinici biologici e nuove modalità terapeutiche come vettori virali, RNA e microbioma.

 

L’acquisizione fa parte della strategia di Recipharm di crescere nel mercato dei prodotti biologici, con un focus particolare sulla produzione di sostanze farmaceutiche di nuovi medicinali biologici (ATMP). L’accordo fornirà a Recipharm una piattaforma su cui costruire le sue capacità in nuove modalità biologiche, sfruttando l’esperienza di GenIbet nei vettori virali e nei vaccini.

 

GenIbet nasce come spin-off di Ibet – Instituto de Biologia Experimental e Tecnológica – nel 2006 e conta attualmente circa 70 dipendenti. La sua struttura portoghese si trova a Oeiras, a soli 11 km dalla struttura di Recipharm a Lisbona. La società attualmente lavora con i progetti dei clienti nelle fasi precliniche e di Fase 1 e ha una comprovata esperienza nello sviluppo di nuovi processi di produzione. Attraverso il suo rapporto con l’organizzazione di ricerca senza scopo di lucro Ibet, il CDMO offre una profonda esperienza scientifica e nuove soluzioni laddove non esiste un percorso di produzione stabilito.

 

Marc Funk, amministratore delegato di Recipharm, ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a GenIbet e al suo talentuoso team di esperti. GenIbet è un attore leader nel suo campo, quindi siamo orgogliosi di portarlo sotto l’ombrello di Recipharm e attingere alla sua ampia offerta in modalità innovative e incredibili competenze scientifiche. Questa acquisizione è un passo importante per noi nella crescita del nostro business biologico. Non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con il team GenIbet, costruendo collegamenti con l’organizzazione più ampia di Recipharm per rendere questo business un enorme successo”.

 

Raquel Fortunato, CEO di GenIbet, ha aggiunto: “Abbiamo riscosso un grande successo in GenIbet e ora è un momento fantastico per unirci a Recipharm per condividere la nostra esperienza e l’ampia offerta di servizi. Sono entusiasta che GenIbet svolgerà un ruolo importante nel futuro incentrato sulla biologia di Recipharm. Combinare la nostra esperienza e competenza con le capacità e la portata del mercato di Recipharm farà una differenza significativa per i clienti su scala internazionale”.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Le nuove sfide della meccatronica in Italia

Le nuove sfide della meccatronica in Italia: asset tangibili e intangibili in versione 5.0

Gli Stati Generali della Meccatronica, evento di avvicinamento alla Fiera Internazionale A&T, realizzano la...

Soluzione all-in-one per il monitoraggio di pressione nella lavorazione del plasma

Soluzione all-in-one per il monitoraggio di pressione nella lavorazione del plasma

Il trasmettitore di pressione UPT-2x di WIKA è una soluzione completa che soddisfa i requisiti di...

Quanto è digitale il tuo laboratorio? Scoprilo partecipando al Paperless Lab Academy® 2023

Al Paperless Lab Academy® 2023 Europe si discuterà dell’impatto positivo su qualità, conformità, efficienza...

Share This