Sirmax accelera sulla produzione di compound autoestinguente negli Usa

8 Settembre 2023
Sirmax accelera sulla produzione di compound autoestinguente negli Usa

Sirmax North America, la filiale statunitense del gruppo italiano Sirmax, potenzia il business del compound flame retardant su base polipropilene e dedica a questo tipo di prodotto un’intera linea di produzione.

 

In risposta alla crescente domanda di prodotti resistenti al fuoco, SIRMAX North America – braccio americano del gruppo specializzato nella produzione di compound di polipropilene, compound da riciclo meccanico e bio-compound – ha messo a punto diverse formulazioni che rispondono alle più stringenti normative di settore per impedire la propagazione della fiamma, migliorando la sicurezza contro gli incendi in numerose applicazioni.

 

Si tratta di composti termoplastici all’interno dei quali vengono impiegati additivi flame retardant, ovvero sostanze chimiche progettate per ridurre la combustibilità dei pezzi finali su cui vengono impiegati. Questi speciali ingredienti, incorporati in polimeri plastici, agiscono in modo tale da ritardare la propagazione delle fiamme e ridurre la velocità di combustione. I compound con tali caratteristiche sono in grado di offrire una maggiore sicurezza contro gli incendi, proteggendo persone, strutture e beni materiali.

 

Inoltre, le formulazioni proposte da Sirmax sono progettate per essere a bassa tossicità, garantendo un impatto minimo sulla salute umana e sull’ambiente. La loro versatilità fa sì che essi possano essere utilizzati in una vasta gamma di applicazioni. L’applicabilità di questa tipologia di prodotti non si limita solo all’automotive. I prodotti autoestinguenti targati Sirmax sono utilizzati per costruire i basamenti o altri componenti sensibili degli elettrodomestici, come i piani cottura. Inoltre, contribuiscono alla realizzazione di coperture per caldaie o parti di power tools. Ovvero tutte quelle applicazioni che possono entrare a contatto con motori, centraline, parti elettroniche che possono essere punto di innesco per gli incendi.

 

“In questo segmento di mercato abbiamo raggiunto livelli di tecnologia e di ricerca importanti – dice Lorenzo Ferro, Country Manager di Sirmax North America –; il nostro impegno si traduce in prodotti affidabili e performanti che contribuiscono a garantire una maggiore sicurezza e protezione ai beni materiali e di conseguenza alle persone. Gli stabilimenti statunitensi del Gruppo Sirmax hanno un output complessivo di oltre 45mila tonnellate di PP compound con cariche minerali o rinforzati con fibra vetro, interamente dedicato al mercato nordamericano. Nell’ultimo anno le richieste dal mercato di compound flame retardant sono aumentate notevolmente. Quindi abbiamo preso la decisione di dedicare una delle cinque linee produttive alla sua produzione. Siamo quindi preparati ad affrontare questa nuova sfida di mercato e a rispondere ad ogni esigenza quantitativa si presenti”.

 

C’è un’altra caratteristica che amplia le possibilità di impiego dei compound flame retardant di Sirmax. A differenza di alcune alternative di prodotto, possono essere proposti già colorati e quindi personalizzati a seconda dei desiderata del cliente. Fattore importante nella progettazione del design del componente. La produzione di materiali speciali autoestinguenti è stata potenziata non solo negli Stati Uniti, ma anche negli stabilimenti polacchi di Sirmax Group. Questo a conferma che la richiesta del mercato è in aumento sia nel continente americano sia in Europa.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

diesel rinnovabile, KT Roma

Diesel rinnovabile: KT, con il supporto di Nextchem, si aggiudica un progetto da 400 milioni di dollari

L’impianto, ubicato all’interno della raffineria di Holborn ad Amburgo, produrrà 220.000 tonnellate all’anno di diesel rinnovabile di alta qualità e...

impianti mobili

Sfidare la scarsità d'acqua con impianti mobili: la sicurezza idrica nel settore petrochimico

La disponibilità dell'acqua trattata è un tema importante per le industrie di tutto il mondo. Quando la risorsa idrica scarseggia...

SPS Italia

SPS Italia si conferma un momento di incontro imperdibile per l’industria manifatturiera

40.133 visitatori verso un futuro 5.0, sostenibile e umano-centrico, alla dodicesima edizione della fiera Smart Production Solutions.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda