SUM Symposium 2022 – X Anniversario

13 Maggio 2022
Sum2022

Il X° SUM simposio sull’economia circolare e l’urban mining, che si terrà a Capri dal 18 al 20 maggio, presenta un ricco programma di scientifico grazie al supporto di rinomate università ed al coinvolgimento di oltre 180 ricercatori.

 

“Economia Circolare e Miniera Urbana”, a Capri 180 scienziati da 34 Paesi per un confronto su tecnologie innovative in grado di superare la crisi delle materie prime, rispettando l’ambiente.

 

Il Simposio SUM viene organizzato biennalmente  dall’IWWG–International Waste Working Group e si svolge ininterrottamente dal 2012. Esso rappresenta uno dei più importanti eventi scientifici internazionali sull’argomento. Quest’anno si è voluto imprimere una svolta per far sì che il contributo del mondo scientifico penetri maggiormente nel mondo politico, amministrativo e sociale, creando una forte sinergia con il mondo imprenditoriale in termini di sviluppi tecnologici e di regolamenti applicativi che rifuggano da complicazioni burocratiche e si saldino concretamente alla realtà operativa.

Per dare maggiore evidenza a questa svolta è stata scelta Capri come prestigiosa sede di questa edizione. Con ciò volendo conferire al convegno una ben definita personalità, coniugando comunicazione di elevato livello scientifico con un ambiente che favorisca al massimo il networking, la socializzazione e l’incontro tra i diversi settori interessati.

 

Il programma della manifestazione

Dai contenitori farmaceutici in vetro riutilizzati per la produzione di isolante termico e acustico, ai tessuti riciclati con tecniche innovative che sfruttano microrganismi naturali, sono questi alcuni dei 190 lavori scientifici che saranno presentati e discussi durante la tre giorni.

Lavori di apertura
Mercoledì 18 maggio ore 9.00 – 10.30

  • Raffaello Cossu, Università di Padova
  • Marino Lembo, Sindaco di Capri
  • Paolo Russo, Camera dei Deputati
  • Fulvio Bonavitacola, Vicepresidente della Regione Campania
  • Paola Migliorini, Direzione Generale dell’Ambiente, Commissione europea
  • Claudia Brunori, ENEA – Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile
  • Giovanni Esposito, Università di Napoli “Federico II”
  • Johann Fellner, Università tecnica di Vienna
  • Ian Williams, Università di Southampton
  • Evangelos Gidarakos, Presidente della IWWG – International Waste Working Group, dell’Università tecnica di Creta

ore 10.30 -11.00

  • R. Cossu, J. Fellner, R. Stegmann, I. Williams (Presidenti SUM 2022 Symposium) “Present and future of Circular Economy and Urban Mining”

Giovedì 19 maggio ore 10.30 – 11.30 saranno inoltre presenti:

  • Mara Carfagna, Ministra per il Sud e per la Coesione Territoriale – sessione di approfondimento sulle strategie di rilancio dell’economia circolare nelle aree turistiche.

ore 11.30 – 12.30

  • Gen. Giuseppe Vadalà, Commissario Unico per la bonifica delle discariche, Presidenza del Consiglio dei Ministri – workshop: Opportunità di recupero di risorse dal landfill mining.

 

Il SUM Symposium 2022 rappresenta oggi un prestigioso punto di riferimento internazionale per “l’economia circolare e la miniera urbana”. Può infatti contare sul supporto scientifico di rinomate università e del coinvolgimento di oltre 180 ricercatori provenienti da 34 Paesi diversi. Sarà l’occasione per l’Italia di ospitare l’eccellenza nazionale e internazionale in campo scientifico. Durante i tre giorni di convegno, si discuterà di progetti e obiettivi legati a tutte le discipline dell’economia circolare

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Scegliere il giusto azionamento per risparmiare CO2

Scegliere il giusto azionamento per risparmiare CO2

Il software di selezione Festo aiuta nella scelta tra elettrico o pneumatico consentendo di risparmiare denaro e ridurre le emissioni.

Le proposte del Progetto MARLIC per l’economia circolare e i materiali compositi

Il Progetto MARLIC per l’economia circolare e i materiali compositi

Presentati i primi risultati del progetto Marche Applied Research Laboratory for Innovative Composites, dopo i primi 20 di attività. 

Share This