Valvole SBB & DBB di Indra per la gestione di fluidi a elevata criticità

29 Luglio 2016
Valvole SBB

Le valvole SBB & DBB della gamma IBLOK di Indra sono nate per ospitare in un solo corpo integrale e compatto valvole di piping e di strumentazione. Sono adatte per applicazioni nel mercato dell’Oil&Gas e nel settore energetico, in cui si richiede una perfetta gestione dei fluidi in un ambiente altamente critico

Le valvole a sfera e a spillo SBB & DBB della serie IBLOK, proposte da Indra, sono in grado di accrescere l’efficienza del sistema e assicurano importanti vantaggi, al punto che in moltissime applicazioni vengono utilizzare rispetto alle normali “Christmas Trees”. Tra i benefici assicurati da queste valvole possiamo citare la possibilità di tagliare costi, tempi di installazione e operazioni di manutenzione e la diminuzione delle problematiche legate alla presenza di possibili vibrazioni.

Indra poi presta particolare attenzione alla scelta dei materiali con cui realizzare i propri prodotti. «Vari possono essere i fluidi che le nostre valvole e manifold gestiscono, gas, idrocarburi, tra cui il petrolio – come risaputo – un idrocarburo con un alto grado di pericolosità.

Può dipendere dall’area e dalle condizioni di estrazione oltreché nelle varie fasi di lavorazione che si Indradeterminano le varie criticità, tra cui l’azione aggressiva verso i materiali per cui si impone dunque l’utilizzo di quelli più idonei», ha segnalato Renato Imbriani, managing director di Indra.

Indra è infatti in grado di fornire valvole personalizzate, che vengono prodotte a seconda delle caratteristiche del fluido da gestire, utilizzando configurazioni e materiali standard (Aisi 316, A105) oppure, per esigenze specifica, con l’uso di materiali speciali (per esempio, Duplex, Superduplex, Monel, Inconel, Incoloy, Hastelloy-C). Sono disponibili inoltre accessori che incrementano l’efficienza di questi prodotti oppure soddisfano alcuni specifici requisiti di sicurezza (sistemi di blocco, segnalazioni elettriche ecc.).

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Nuove norme dell'UE per la plastica riciclata in imballaggi alimentari

Nuove norme UE per la plastica riciclata in imballaggi alimentari

Le nuove norme adottate consentono ai produttori di alimenti di usare più plastica riciclata negli imballaggi alimentari.

Soluzione a LED decentralizzata per l'illuminazione di emergenza in aree pericolose

Soluzione a LED decentralizzata per l'illuminazione di emergenza in aree pericolose

Eaton aggiunge la ExLin NE+ con batteria integrata alla gamma di plafoniere antideflagranti a LED ExLin per aree a rischio...

Tecnologie green in sostituzione di fonti e feedstock fossili

Tecnologie green in sostituzione di fonti e feedstock fossili

Il Gruppo Maire Tecnimont, attraverso la controllata NextChem, sviluppa nuove tecnologie green utilizzando fonti bio e circolari.

Share This